Alimentatore ATX con diverse uscite

Alimentatore recuperato e adattato con delle morsettiere, un sabato notte con ciò che mi ritrovavo sottomano in quel momento.

finito

Gli alimentatori per PC sono ottimi per erogare contemporaneamente diverse tensioni. Questo è del 2000 e per ora funziona abbastanza bene, ai giorni nostri ce ne sono di molto più potenti, qui sotto i suoi dati specifici:

etichetta

Tabella voltaggi

Visualizza tabella voltaggi

Ogni alimentatore è praticamente già pronto per l’uso, basta seguire i colori indicati sull’etichetta ed effettuare i collegamenti che ci interessano direttamente nei connettori. In questa foto di repertorio (mio) si vede un connettore ‘antico’, ma il principio del rosso e del nero rimane lo stesso.

connessionevolante_zoom

 

Per avere qualcosa di più stabile bisogna ingegnarsi. Questa è una foto dell’alimentatore in oggetto visto frontalmente

fronte

E’ avvitato sopra il case di un lettore CD che serve per contenere i cavi e supportare la morsettiera. Ho preso le misure col calibro, fatto i buchi con la punta del ferro, sfruttato gli inviti che si trovano sulla superficie inferiore e avvitato un pezzo di asse con le viti del legno come supporto alla morsettiera. Orribile alla vista, ma solido, compatto e soprattutto economico.

Veniamo al funzionamento. Qui sotto lo schema pin del connettore ‘grosso’ che si collega alla scheda madre

schermata-schemapinatx

Per potersi accendere, un alimentatore per computer, deve essere collegato a una scheda madre funzionante che chiude il circuito. Per ovviare a questo si fa un ponte tra il pin 14 (quello verde nello schema) e un comune.
NB (Oo): occhio che il filo che esce dal pin 14 non è per forza verde. Nella foto iniziale si vedono due fili volanti collegati tra loro:

 

finito_pontestart

Il nostro fantastico modello ha già l’interruttore di accensione

interruttoredettaglio

nel caso si disponesse di un alimentatore senza interruttore, sarebbe il caso di metterne uno proprio sul pin 14.

 

Adesso ci si addentra un po’ nel delirio. Credo nessuno si metterà mai a seguire questa strada, anche perché col senno di poi anche io stesso mi sono scontrato con qualche difetto..
Ho dissaldato da una vecchia scheda madre il connettore femmina e saldato ogni filo del rispettivo colore con il relativo pin, seguendo lo schema. Il led è quello del POWER e solo alla fine mi sono reso conto che sarebbe stato molto più figo prolungarlo sul lato frontale…

connettore

Attaccato con la colla al case improvvisato, permette di rimuovere il connettore ‘grosso’ per collegare un altro alimentatore. Con il solito senno di poi avrei potuto fare lo stesso con i connettori molex.

connettorecolla

Perchè la morsettiera:

morsettiera

conta che era sabato sera.